• italiano
  • english
  • giapponese
  • Fran�oise
  • tedesco
  • Espanol
  • cinese
  • russo

vieni a trascorrere una vacanza a Roma con uno sconto del 20% presso l' HOTEL CROWNE PLAZA-ROMA

http://www.hotelsubasio.com/
Il ritorno del Medioevo: il Palio di San Rufino

Si terrà ad Assisi, tra il 23 ed il 26 agosto 2012, una bellissima rievocazione storica che riporta la città del “Poverello” ai suoi antichi fasti medievali: “Il Palio di San Rufino”. Assisi, come la maggior parte delle antiche città umbre sparse per la regione, ricorda il suo passato di caratteristico centro medievale, arroccato tra spesse mura di difesa che occupa di fatto, almeno fino al XIV secolo, lo stesso spazio del municipium romano, a testimonianza della sua rilevanza storica già durante l’Impero. Il Palio rappresenta la manifestazione più festaiola di Assisi e si tiene ormai dal 1300, a detta di alcune testimonianze documentarie conservate oggi nella Biblioteca di Città di Castello. Consiste in dettaglio in una gara di tiro con la balestra, sia singolo che a squadre, che divide simbolicamente la città in tre terzieri o rioni. La squadra vincitrice, come nella più antica tradizione medievale vince un Palio che detiene fino alla gara dell’anno successivo.
L’evento è dedicato a San Rufino, primo vescovo di Assisi, martire della Chiesa, predicatore e promotore del cristianesimo in Umbria e in Abruzzo, in queste terre aspre e impervie, cariche di una forza spirituale introvabile in altre zone d’Italia. La festa del Santo cadrebbe in realtà il giorno dell’11 agosto, ma data la coincidenza con i festeggiamenti in onore di Santa Chiara, il primo vescovo assisano viene ricordato il giorno dopo e celebrato con un Palio l’ultima domenica di agosto.
Assisi per una volta si stacca da quella mitizzazione che la rende a tutti gli effetti città di Francesco e di Chiara e luogo per antonomasia di pellegrinaggio per diventare meta di tanti turisti attirati dall’atmosfera festosa, ludica e mangereccia, che caratterizza la maggior parte dei borghi umbri.
Non mancherà per la città il mercatino tradizionale e numerosi spettacoli serali, accompagnati da danze e musiche in pieno stile medievale che allieteranno tutti coloro che si recheranno ad Assisi a fine agosto.
Un’occasione unica per combinare spiritualità, relax e divertimento e tutto in un’unica cittadina immersa nel verde e nella storia.